Attività di ricerca

L'avv. Chrisam è dottore di ricerca in Diritto privato, diritto romano e cultura giuridica europea - curriculum Proprietà intellettuale e concorrenza, e cultore della materia in Diritto industriale nell'Università di Pavia. 

Ha maturato esperienze di ricerca all’estero presso l’Institute for Information Law (IViR) dell’Università di Amsterdam, lo United States Patent and Trademark Office (USPTO) di Washington D.C. nell’ambito di un progetto promosso dalla World Intellectual Property Organization (WIPO) Academy, ed il Berkman Center for Internet and Society della Harvard Law School nell’ambito del programma CopyrightX organizzato dal Prof. Fisher.

È autore di note a sentenza in ambito autorale per le riviste: Annali Italiani di Diritto d’Autore (AIDA), Il diritto industriale (IDI) e Risarcimento Danno e Responsabilità (RIDARE). 

È autore di numerosi articoli in materia di Intellectual Property (IP) e relatore in occasione di convegni e corsi di approfondimento in materia di marchi, brevetti e diritto d’autore.

Fa parte di una rete di giovani ricercatori accomunati dall'interesse per il diritto d'impresa.

Attualmente si occupa di diritto secondario d'autore nel contesto del cosiddetto "web 2.0" approfondendo le problematiche relative alle licenze sugli user-generated content, alla fornitura di servizi zero-pricing ed al relativo impatto sull'assetto concorrenziale del mercato.

***

Iniziative editoriali

Novità - La ricerca dal titolo Le licenze sugli user-generated content. Click-wrap agreement, big data e circolazione online del diritto d'autore è stata accolta nella collana Diritto e policy dei nuovi media (dir. Oreste Pollicino e Giovanni Maria Riccio) e pubblicata per i tipi di Aracne editrice. 


La ricerca propone un’indagine sui rapporti contrattuali tra provider e user nel contesto del web 2.0. Tale espressione viene comunemente utilizzata per descrivere l’attuale dimensione dinamico-partecipativa di internet, laddove gli utenti non sono più meri fruitori passivi di contenuti digitali bensì autori. Spesso infatti sono oggetto di upload dati che integrano il requisito costitutivo del carattere creativo e sono pertanto protetti dal diritto d’autore. I contratti di erogazione dei servizi online prevedono allora tipicamente clausole con cui l’utente concede al provider una licenza sugli user–generated content. L’indagine su tali licenze conduce a una rilettura del principio del trasferimento limitato allo scopo nel contesto della contrattazione di massa online.


***

Consulenza legale

L'avv. Chrisam ha conseguito l'abilitazione al libero esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Milano ed è iscritto nell'albo ordinario degli avvocati di Pavia.
Svolge attività di assistenza legale, sia giudiziale sia stragiudiziale, prevalentemente in materia di diritto civile e commerciale (diritto assicurativo, bancario, societario, responsabilità civile), con una forte specializzazione nella tutela della proprietà intellettuale e della concorrenza

Collabora con primari studi legali fornendo attività di consulenza di back office in materia di marchi e altri segni distintivi, pubblicità, brevetti, diritti d'autore e connessi, concorrenza sleale e antitrust.
Assicura alle imprese servizi di monitoraggio e assistenza legale a tutela degli asset immateriali contro attività di contraffazione. 

Cura la compliance legale dei provider con particolare riguardo per le condizioni generali volte a regolamentare l'erogazione e l'accesso ai servizi online

Opera in stretta sinergia con un gruppo di professionisti ed accademici garantendo così assistenza legale ad ampio spettro senza rinunciare all'ormai imprescindibile specializzazione. 


***